Satispay: Come Funziona, Codice Promo, CashBack, Costi e App

Inseribile all’interno della schiera delle applicazioni elettroniche maggiormente utilizzate per effettuare transazioni di denaro servendosi del proprio smartphone, Satispay vede i propri natali nell’anno 2015.
Potrai quindi perfezionare i tuoi pagamenti portando sostanzialmente a compimento due passaggi, inerenti l’inserimento di dati che vanno dal codice IBAN fino ad arrivare al numero dello smartphone collegato. Ma qual’è il funzionamento che caratterizza Satispay? In seguito una breve guida utile a riguardo.

Cos’è e Come Funziona

Fruendo di Satispay ti sarà data l’opportuità di compiere i tuoi acquisti in migliaia di attività commerciali convenzionate e situate lungo tutto il territorio italiano. La versatilità di un simile prodotto non si ferma qui, dato che al suo utilizzo sono strettamente collegate operazioni come la trasmissione di denaro ai tuoi familiari, l’espletamento di qualsiasi donazione, il pagamento delle bollette e la ricarica del credito del tuo telefono cellulare.

Per fare questo, non bisognerà altro che provvedere all’immissione del PIN, procedendo successivamente dapprima alla selezione della modalità di transazione e poi a quella dell’attività convenzionata. Ultimi step consisteranno nell’inserimento della somma da inviare e nella trasmissione del denaro stesso.

Tra i punti forti di cui Satispay si fregia vi è la più completa sicurezza per quel che concerne il suo uso. La motivazione che sta dietro a tale caratteristica scaturisce dal mancato utilizzo di generalità che potrebbero essere sfruttate da terzi per eventuali truffe. Immediatamente dopo la fine dell’operazione, l’app non consentirà a nessun altro di farne accesso.

Satispay codice promo
Satispay: come funziona il codice promo

Il funzionamento

Come accennato in precedenza, usufruire di Satispay rende indispensabili pochi e semplici paesaggi, i quali possono essere riassunti nella maniera che segue:

  • prima di ogni cosa, necessario è scaricare l’applicazione. Essa è disponibile su App Store, Google Play;
  • espletato questo primo passaggio, dovrai quindi iscriverti. Il tutto potrà essere completato introducendo il tuo indirizzo di posta elettronica ed il numero telefonico. Quest’ultimo diverrà destinatario di un codice consultabile tramite SMS;
  • step conclusivo sarà dato dalla scelta di un codice PIN e dalla composizione di quello che invece ti è stato inviato dal sistema via SMS.

Anteriormente all’attivazione del profilo personale Satispay, cosa buona e giusta sarà munirsi sia di un codice IBAN sia di documenti come carta di identità e codice fiscale. Il limite massimo settimanale di Satispay ammonta a 200 euro. In altre parole, non potrai sostenere durante la settimana spese che, nel proprio totale, varchino verso l’alto questo limite.

I vantaggi dell’app

In ultimo, non in ordine di importanza tuttavia, vi sono tutti i vantaggi che derivano dall’uso di Satispay. Questi sono riassumibili in questo modo:

  • grazie a Satispay, tutti i pagamenti fatti nelle attività convenzionate potranno essere perfezionati con il medesimo metodo;
  • Satispay si avvale di criteri di sicurezza superiori a quelli bancari , con dei sistemi di criptazione in grado di proteggere ogni operazione;
  • tra le funzioni che codesta applicazione prevede vi è la possibilità da parte tua di controllare costantemente i pagamenti che effettui;
  • eliminerai tutti gli inconvenienti che scaturiscono dall’uso dei contanti;
  • qualora tu perdessi il cellulare, non dovrai temere. La sicurezza dipende per gran parte da un codice grazie al quale potrai decidere immediatamente di bloccare l’applicazione.
Condividi le spese con Satispay

Quali sono le spese e le commissioni?

Due risultano essere le varianti opzionabili: quella appositamente pensata per i commercianti e quella il cui uso è al contrario destinato a singoli correntisti. La prima versione è contrassegnata da un’icona grigia, mentre la seconda da un’icona di colore rosso.

Iscrizione, ricarica depositi, invio e ricezione di denaro rappresentano funzioni che non prevedono costo alcuno. Discorso relativamente differente vale per le transazioni compiute all’interno di attività fisiche. Se è vero che non si avranno commissioni per pagamenti uguali o inferiori a 10 euro, è altrettanto vero che queste ammonteranno a 20 centesimi in tutti gli altri casi.

Se invece l’acquisto viene fatto in rete, i costi possono essere in questo modo ripartiti:

  • a cifre inferiori a 10 euro corrisponderà una commissione dello 0,5% su tale somma;
  • per acquisti che invece superano la soglia dei 10 euro, allo 0,5% appena menzionato andranno aggiunti ulteriori 20 centesimi.

Scopri di più sul sito ufficiale: www.satispay.com

Leave a Reply