Circuito V Pay by Visa: Pagamenti in Tutta Sicurezza

Fare le tue spese o prelevare soldi in contanti in tutta Europa, è facilissimo con il circuito V Pay di Visa. Ed il tutto godendo di un elevato livello di sicurezza. Il circuito V Pay ti offre infatti tutta una serie di vantaggi e di novità introdotte da Visa, per rendere ancora più facile e comoda la tua esperienza di acquisto. Vediamo di che si tratta.

Che Cos’è il Circuito V Pay

Il circuito V Pay di Visa debutta nel 2007 e da allora si è diffuso in tutta Europa permettendo di prelevare in maniera alternativa i contanti presso gli sportelli idonei e pagare per mezzo dei tradizionali Pos che abbiano il marchio V Pay, indispensabile per aderire al circuito. Sono davvero tante, quasi la totalità, le banche che consentono ed anzi valorizzano il circuito V Pay, tanto da mettere a disposizione dei propri clienti, delle apposite carte Bancomat.

Carta V Pay
Carta V Pay

Vantaggi e Sicurezza

Con le carte V Pay puoi usufruire di tutta una serie di servizi quali: possibilità di prelievo di denaro in contante su tutto il territorio nazionale senza dover pagare alcun tipo di commissione; possibilità sia di prelevare denaro che di effettuare pagamenti in tutta Europa in totale sicurezza e senza il pagamento di commissioni; garanzia e affidabilità del servizio proposto da VISA; possibilità di effettuare comodamente da casa qualsiasi compera online.

I titolari di una carta appartenente al circuito V Pay di Visa, possono infatti usufruire di norme di sicurezza all’avanguardia: tutte le operazioni che deciderai di fare con la tua carta saranno protette, sia che si tratti di prelievi o pagamenti. Il motivo è presto detto: le carte V Pay si avvalgono della tecnologia chip&pin, un sistema innovativo che si basa su standard di sicurezza internazionale, e quindi valido in tutto il mondo. In pratica il sistema consiste in una combinazione tra micro-circuito (ossia il tipico chip che si trova su ogni bancomat) e pin (ossia il comune codice costituito dalle classiche 5 cifre, che occorre digitare per effettuare operazioni quali il prelievo di denaro o pagamento). Ebbene questa combinazione di chip e pin ti permette di svolgere tutte le tue attività senza correre il rischio che la tua carta V Pay di Visa venga clonata oppure che tu subisca il furto dei dati della carta di credito.

La carta V Pay di Visa è un prodotto assolutamente valido anche per banche perché permette loro di effettuare più facilmente le transazioni, e pure per i negozianti dal momento che azzera l’eventualità di incappare in transazioni scorrette o contestazioni.

V Pay
V Pay

Limiti e Svantaggi

L’unica difficoltà che si potrebbe riscontrare con una carta V Pay Visa è che la si può usare solo con negozi e POS abilitati al sistema e, se nelle grandi città italiane il problema non sussiste, nei piccoli centri il discorso cambia in quanto non c’è ancora una copertura capillare del servizio offerto da Visa. In Europa invece le carte V Pay di Visa funzionano perfettamente praticamente ovunque. Altri ipotetici svantaggi della carta sono assimilabili a quelli di un’altra qualsiasi carta di credito e quindi, ad esempio, un adeguato controllo delle spese e costi di commissione per prelievi presso uno sportello ATM. Ma, ribadiamo, rispetto ad altri prodotti concorrenti, bisogna tenere presente che una carta V Pay di Visa è senza dubbio superiore per ciò che concerne la sicurezza dal momento che al riguardo la tecnologia Chip&Pin ha sicuramente una marcia in più.

Come Funziona una Carta V Pay

Per facilitare le transazioni in Italia, ma anche all’estero, diversi istituti bancari hanno collegato le loro carte al circuito Visa. Lo stesso Stato del Vaticano e la Repubblica di San Marino, hanno consentito ai visitatori di utilizzare la propria carta V Pay nei negozi e sportelli che riportano il logo V Pay, così come le stazioni di servizio adibite al rifornimento del carburante. Al di fuori dell’Europa, invece, come ad esempio negli Stati Uniti, con la tua carta V Pay di Visa potresti riscontrare delle difficoltà perché rispetto al Vecchio Continente l’uso di carte di debito è meno diffuso.

Per utilizzare la tua carta V Pay devi solamente mettere nel terminale POS la tua carta V Pay di Visa e digitare il codice segreto di 4 numeri, ossia il PIN, lo stesso che devi usare per i prelievi di denaro contante da uno sportello ATM nel caso in cui la carta abbia attiva anche la funzione Bancomat.

Leave a Reply