Categoria: Carte Ricaricabili

Carta Prepagata Maxi di Widiba: Recensione, Costi, Commissioni, Come Richiederla

Nata per fronteggiare la concorrenza nel mondo delle prepagata, la carta Maxi di Wibida rappresenta un’alternativa alle classiche Postepay e altre carte similari. La carta Wibida è caratterizzata dal circuito Visa Electron, che consente di effettuare i pagamenti online e in tutta Europa.

Attivazione Postepay: Come Attivare una Carta Postepay

Postepay è la carta ricaricabile emessa da Poste Italiane, tra le più conosciute e utilizzate in Italia, grazie alla sua convenienza, i costi contenuti e la sua semplicità di attivazione e utilizzo. Per te che ancora non ne sei in possesso, ecco come richiederla e attivarla

Richiedere Postepay

Richiedere Postepay è semplicissimo e a disposizione hai due possibilità: recarti presso l’ufficio postale a te più comodo e vicino oppure direttamente online, anche se questa opzione è riservata soltanto a coloro che intendono attivare MyPostepay, ossia una carta in tutto e per tutto uguale a Postepay, ma personalizzabile.

Come Ricaricara la PostePay con una Carta di Credito

La Carta Postepay è una carta ricaricabile prepagata offerta da Poste italiane che permette all’utente di effettuare acquisti sia online che nei negozi fisici, con la possibilità di prelevare denaro sia in Italia che all’estero. L’attivazione della carta avviene a seguito di richiesta inoltrata, dopo essersi recati presso un qualsiasi ufficio postale.

La Carta Postepay funziona sul circuito Visa e sarà quindi possibile utilizzarla in tutti i negozi che operano su tale servizio. In questo caso basterà inserirla nel dispositivo POS (Point of sale), ovvero il lettore elettronico presente alla cassa e digitare il codice PIN. Se la carta è contactless, sarà sufficiente avvicinarla al dispositivo: questa opzione è più veloce, ma riservata a spese inferiori o uguali a 25 euro, per un massimo di cento euro giornalieri.

Yap, l’App con associata Carta di Credito Prepagata per pagare con lo SmartPhone

Inizialmente messa a punto come carta della quale fruire soltanto virtualmente, la carta Yap ha assunto successivamente i connotati di una carta fisica, il cui obiettivo è di rendere maggiormente agevoli i pagamenti sia espletati nelle attività commerciali sia eseguiti per mezzo degli sportelli automatici. La carta Yap è stata progettata per andare principalmente incontro ad utenti più giovani, e che pertanto risultano essere alle prime armi con strumenti di pagamento simili.

La sua efficacia deriva dal fatto che, nella maggior parte dei casi, gli utenti vedono in essa una soluzione funzionale, visto che essi prediligono strumenti adatti a fare acquisti di qualsiasi genere, ma anche a gestire nel migliore dei modi i propri soldi. Come in precedenza accennato, Yap nasce inizialmente come carta virtuale. Tuttavia, è stato di recente deciso di trasformare quest’ultima anche in una fisica a tutti gli effetti. Essa è del tutto facoltativa e la si può richiedere servendosi dell’apposita applicazione elettronica. Nella fattispecie in cui si è optato di non fruire della carta fisica, niente paura, Yap può essere egualmente usata nel negozi per perfezionare pagamenti POS con l’ausilio di Google Pay o Apple Pay.

Carta prepagata Superflash di Intesa Sanpaolo: Come Funziona, Costi, Come Richiederla e Recensione

Intesa Sanpaolo, istituto bancario nato nel 2007 dalla fusione di Banca Intesa e Sanpaolo IMI, offre diverse tipologie di carte prepagate. Una di queste è la prepagata Superflash, che essendo al portatore, è adatta per chiunque, minorenni compresi. Vediamone insieme le principali caratteristiche in questa recensione.

La carta prepagata Superflash, come anticipato, è adatta a qualsiasi tipo di utente. minorenni compresi, purché abbiano compiuto almeno 12 anni ed ovviamente un genitore ne abbia firmato il contratto, anche perché per poter funzionare, tale carta, deve necessariamente essere abbinata ad un conto corrente. Tra le principali operazioni che sarà possibile fare con la carta, ricordiamo il poter effettuare e ricevere bonifici, dal momento che è dotata di IBAN.

Carta Chiara Prepagata: Funzioni, Vantaggi, Saldo e Ricarica, Costi

La carta è una prepagata ricaricabile emessa da Nexy Payments ma rilasciata previa richiesta da qualsiasi istituto bancario popolare, tipo la Banca di Sondrio, semplice da usare e molto versatile: per averla non occorre aprire un conto corrente e la carta si può adoperare al posto del denaro in contanti per pagare beni e servizi sia nei negozi tradizionali che online. Non essendo collegata a nessun conto corrente è attivabile anche dai minorenni. I circuiti ai quali è collegata sono quelli internazionali di Visa e Mastercard.

Inizialmente la carta era solo una prepagata usa e getta e non era dotata della possibilità di ricarica; il suo scopo principale era infatti di essere uno strumento utile soprattutto per i giovani, per consentire loro di avvalersi di uno strumento flessibile con il quale non si poteva superare un tetto massimo di spesa e tramite cui si potevano effettuare pagamenti sia in negozi fisici sia online, prelevare contanti presso gli sportelli ATM in Italia e all’estero. Oggi invece la carta prepagata è anche ricaricabile. Vediamone tutte le caratteristiche. 

Carta Prepagata Lottomaticard e Lottomaticard Plus: Costi, Saldo, Come Richiederla e Attivazione

Lottomaticard e Lottomaticard Plus sono due tipi di carta prepagata rilasciate entrambe da Lottomatica e affiliate al circuito internazionale Visa Electron la prima e a quello Mastercard la seconda; il che garantisce loro elevata sicurezza nell’utilizzo per operazioni online o acquisti in negozi fisici. 

Le funzioni delle carte sono quelle delle altre ricaricabili appartenenti alla stessa tipologia e quindi: non occorre associare la prepagata a qualche conto corrente e quindi non serve obbligatoriamente un Iban; la si può ricaricare quando si vuole; è possibile prelevare il denaro presente sulla carta da qualsiasi negozio Lis Card e si possono effettuare compere sia in punti vendita fisici sia in quelli di e-commerce, in Italia e all’estero, dato che appoggiandosi ai circuito Visa Electron e Mastercard attivi a livello internazionale, le carte sono accettate praticamente dappertutto; la somma di denaro desiderata la si può prelevare in ogni ATM bancario collegato ai rispettivi circuiti. Ciascuna carta ha però le sue peculiarità. Vediamole.

Postepay Evolution: Opinioni e Recensioni, Costi della carta postale Prepagata con IBAN Postepay Evolution

Il nostro piccolo mondo virtuale che cammina sul filo dell’etere si sta evolvendo, in maniera istantanea e veloce. Oggi, internet è diventato un compagno inseparabile del nostro quotidiano: ci aggiorna, ci aiuta nelle ricerche, nel disbrigo della burocrazia ma soprattutto ci permette di fare acquisti, anche stando comodamente seduti, da casa. Gli istituti di credito, le banche le Poste Italiane hanno pensato bene di offrire ai loro clienti/utenti oltre i tradizionali conto correnti anche innovativi prodotti come le carte. Le carte possono essere di due tipi: di credito o prepagate.

La carta prepagata è una soluzione ideale e comoda per effettuare pagamenti elettronici è come un portafoglio virtuale da riempire al momento del bisogno. Oggi, molte persone utilizzano la carta prepagata. Infatti, studenti, lavoratori, pensionati, casalinghe la usano per pagare conti, acquisti o merce varia e per effettuare transazioni on line. La carta prepagata può anche essere “franca” dall’egemonia del conto corrente, e questo è certamente un grosso vantaggio per chi ne ha bisogno e non può permettersi il canone di un conto corrente.

Carta Hype: la Recensione della Carta di Credito Prepagata Hype con IBAN

HYPE è la carta di credito prepagata dotata di IBAN emessa da Banca Sella disponibile in due versioni, HYPE Start e HYPE Plus. La prima è totalmente gratuita, mentre la seconda offre funzioni e limiti di spesa aggiuntivi al canone di 1 euro al mese. Dura 5 anni, si attiva e può essere chiusa in qualsiasi momento senza costi. Alla carta virtuale, che consente di effettuare la gran parte delle operazioni, è possibile anche abbinare una carta fisica per prelievi di contante.

Come richiedere e attivare Carta HYPE

Per richiedere Carta HYPE servono un documento valido (carta d’identità, patente o passaporto) e i dati personali (nome, cognome, codice fiscale, email e numero di cellulare). Basta fotografare in sequenza fronte, retro del documento e scattarsi un selfie con il documento in mano per completare la prima fase della registrazione. La mail di conferma consente di creare la propria password per accedere all’app, da cui attivare la carta fisica.

Carta Prepagata PayPal: Costi, Dove Farla, Come Ricaricarla, Saldo, Opinioni e Recensione

Nata dall’accordo tra Paypal e Lottomatica, la carta prepagata Paypal è certamente una delle più diffuse e conosciute in ambito nazionale.Vediamo ora nel dettaglio le caratteristiche principali del prodotto. Si tratta di una carta ricaricabile appoggiata al circuito Mastercard. A dispetto del nome non è necessario avere un conto corrente Paypal per la richiesta, ma è sufficiente essere maggiorenne.

All’atto della consegna la prepagata consente una funzionalità minima; è abilitata per i pagamenti on line e presso i negozi fisici convenzionati con Mastercard e consente i prelevamenti di denaro contante presso gli sportelli bancomat abilitati al servizio. Tale operatività può essere ampliata richiedendo l’evoluzione della carta: in tal modo sarà possibile rendere operativo l’IBAN che è previsto sulla stessa e quindi ricevere e disporre bonifici, accreditare gli stipendi e trasferire denaro.