Categoria: Carte Ricaricabili

Pixpay: Come Funziona la Carta Prepagata per Minorenni, Costi e Vantaggi

La carta prepagata per minorenni è un tema di crescente rilevanza, con Pixpay che si propone come un attore chiave in questo scenario. La carta prepagata Pixpay offre un’innovativa via per insegnare ai giovani il valore del denaro e come gestirlo responsabilmente. Scopriamo come funziona Pixpay, i suoi numerosi vantaggi e quali sono i costi associati a questo servizio.

Pixpay non si limita a fornire una carta, ma educa i giovani al mondo finanziario con un servizio semplice e sicuro, discostandosi dalle usuali offerte bancarie con una formula adatta al dinamico mondo giovanile.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]

Carta e Conto Tinaba: Praticità e Sicurezza in un’Unica Soluzione

La Carta Tinaba è una carta prepagata collegata a un conto corrente, gestibile completamente da app senza costi fissi e bollo: puoi attivare gratuitamente la versione virtuale e sarà operativa poche ore dopo l’attivazione del conto. Se stai cercando un’alternativa al conto corrente classico, Tinaba offre tante caratteristiche interessanti tutte da scoprire, con un’offerta vantaggiosa. Vediamo come funziona e quali sono i pro e i contro.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Bitsa: la Carta Prepagata del Futuro

Bitsa è un’azienda francese in forte espansione, improntata all’insegna dell’evoluzione bancaria e del futuro. Una realtà emergente, ma già fortemente consolidata a livello mondiale. Nasce con lo scopo di garantire la libertà finanziaria a chiunque possieda una loro carta. Al suo interno possiede moltissime risorse, così da adattarsi ad ogni uso ed a ogni esigenza del cliente. Offre inoltre diversi tipi di conti e di carte. Scopriamo insiem le caratteristiche della carta prepagata e perchè sta avendo enorme successo tra i giovani di tutto il mondo.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 2 Media: 4]

Mooney: Costi e Vantaggi della Carta Prepagata

Mooney è una carta prepagata ricaricabile collegata ad un Iban che consente di effettuare qualsiasi tipo di operazione non solo all’interno del circuito nazionale ma anche verso destinatari dell’euro-zona, nei limiti degli importi massimi previsti dalle condizioni di stipula del contratto di adesione. Gli unici requisiti necessari sono: aver compiuto la maggiore età ed essere residenti in Italia, non serve quindi essere possessore anche di conto corrente. La carta è emessa da SisalPay SpA, un istituto di moneta elettronico autorizzato da Banca d’Italia. Scopriamo insieme le caratteristiche principali di questa carta.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 2 Media: 5]

Carta Prepagata SisalPay: Come funziona, come Richiederla, Costi e Opinioni

SisalPay è una società leader nel settore dei pagamenti digitali, ruolo ancora più consolidato dalla recente collaborazione commerciale stretta con Banca 5. Il suo raggio d’azione, però, non si esaurisce in quello dei pagamenti, tanto che è di recente introduzione la sua carta proprietaria, la SisalPay Card. Una carta capace di rispecchiare appieno i valori dell’azienda e i suoi benefici nell’usabilità. Andiamo a vederla nel dettaglio.

La carta SisalPay è innanzitutto una carta prepagata emessa da Wirecard Card Solution, un provider di origine tedesca con vari servizi finanziari all’attivo e operante anche nel mercato dei pagamenti digitali, e si appoggia al circuito Mastercard, quindi non ci sono limitazioni geografiche rilevanti che ne rendano impossibile l’utilizzo. E’ ovviamente dotata di IBAN e munita di funzionalità contactless.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Hype Premium: La Recensione Completa

La Hype Premium è una carta di debito con circuito Mastercard emessa dal gruppo Banca Sella e grazie alle sue funzionalità notevolmente migliorate rispetto alle sorelle minori Start e Next, si è posta immediatamente in una posizione dominante del mercato.

E’ naturalmente dotata di IBAN e se messa a paragone con gli altri prodotti Hype notiamo come le funzionalità principali sono state interamente riprese, ma hanno subito una decisa trasformazione in meglio per potersi adattare perfettamente alla tipologia di clienti a cui è rivolta.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Carta Hype Next: Caratteristiche, limiti e costi

La Hype Next è una carta ricaricabile di debito, con circuito Mastercard ovviamente munita di IBAN subito disponibile senza alcun costo aggiuntivo, new entry nella grande famiglia Hype. Va infatti ad affiancarsi alla Hype Start di cui riprende alcune caratteristiche e funzionalità di base, ma aggiungendone anche altre per renderla un prodotto decisamente economico e moderno capace di strizzare l’occhio ai giovani.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 2 Media: 4.5]

Carta Prepagata Skrill: Come Funziona, IBAN, Commissioni e Ricarica

La carta prepagata Skril appartiene al circuito Mastercard e permette il pagamento negli e-commerce ed in tutti i negozi che espongono il marchio Mastercard. Nello specifico non si tratta di una carta di credito o di debito, ma di una vera e propria prepagata avente molti servizi e funzionalità. La carta prepagata Skrill è disponibile in ben 4 differenti valute, ossia Euro, Sterlina inglese, Dollaro e Zloty polacco. Andiamo ora ad analizzare nel dettaglio le varie caratteristiche e funzionalità, i costi, le particolarità e le modalità di richiesta della carta prepagata Skrill.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Carta Hype Premium: Servizi, Costi, Limiti

La carta Hype Premium è una carta conto ricca di funzionalità ed è appartenente al circuito World Elite Mastercard, ha un iban associato ed è una carta di debito. Questo nuovo conto digitale è un prodotto innovativo, ed è offerto da Banca Sella. Ad un costo di soli 9.99€ al mese questa carta offre vantaggi molto interessanti. Con carta Hype Premium sarà, infatti, possibile avere a disposizione un portale web per la gestione del conto dal computer, oltre all’app mobile. Entrambe le soluzioni digitali si presentano come piattaforme molto fuide e di facile comprensione d’utilizzo.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]