Carta Prepagata Paysafecard: Come Funziona, Servizi e Vantaggi, Costi e Come Richiederla

La carta Paysafecard è una prepagata del circuito Mastercard emessa dai creatori dell’omonimo conto online: questa è sprovvista di IBAN e come ogni nuova carta è dotata di chip contactless, codice di sicurezza posteriore e numero di identificazione presente nella parte frontale della stessa carta.
Sprovvista di apposita applicazione, l’home banking potrà essere effettuato direttamente sul sito del conto alla quale viene associata tale carta.

Questa carta può essere richiesta direttamente sul sito online ufficiale: dopo aver effettuato la registrazione sul sito è possibile effettuare la domanda relativa all’invio della stessa, in modo analogo come accade per Paypal, trattandosi anche in questo caso di una carta collegata al conto online.
Dopo una decina di giorni la carta verrà spedita all’indirizzo collegato al conto online, dopo aver inviato i documenti d’indentità per il riconoscimento della persona sul portale.

Quanto costa la carta Paysafecard

I costi della carta variano principalmente sul tipo di operazione che deve essere svolta, viste le diverse commissioni che incidono sulla stessa.
Il prezzo di attivazione è pari a 9.90 euro, che rappresenta anche il prezzo del canone annuo, mentre i costi sono pari al 4% per ogni ricarica che viene effettuata da altra carta, 3% sui prelievi che vengono svolti e del 2% se si decide di acquistare su un sito che accetta una valuta diversa dall’Euro. 

Per quanto riguarda le compere online e presso gli esercenti vari, non sono previste spese extra.

Come ricaricare la carta

Per ricaricare la carta è possibile procedere in due modi differenti: il primo consiste nell’effettuare il trasferimento di denaro da un’altra carta al conto Paysafecard, che permetterà di sfruttare la carta prepagata collegata e accedere alle diverse somme di denaro disponibili nello stesso.

In alternativa è possibile acquistare i Pin, ovvero delle ricariche dal valore massimo di 100 euro, che devono essere poi riscattati sul sito web: questo metodo è molto simile a quello delle classiche ricariche telefoniche, visto che ogni Pin consente di accreditare una somma di denaro precisa sul conto e di poterla sfruttare utilizzando la prepagata

Carta Prepagata Paysafecard

I limiti di Paysafecard

Sul fronte limiti di prelievo e ricarica è necessario sottolineare come la carta permette di effettuare una ricarica massima giornaliera pari a mille euro e mensile di 5 mila, mentre per i minorenni l’importo è di mille al giorno e 2 mila al mese, col fondo massimo che non può superare i 50 mila euro o 24 mila qualora il titolare sia un minorenne.

Giornalmente è possibile prelevare 4 cento euro mentre, al mese, i prelievi dal bancomat sono limitati a mille euro: sul fronte transizioni, invece, la carta prepagata Paysafecard permette di spendere al massimo mille euro in un’unica spesa. Questi sono i vari limiti che si possono riscontrare durante l’utilizzo di questa carta.

Come controllare il saldo della carta

Per controllare il saldo della carta è possibile recarsi direttamente sul sito del conto, accedere con le proprie credenziali e recarsi nella pagina delle transizioni effettuate, affinché sia possibile controllare entrare e uscite che riguardano questa prepagata.

In alternativa è possibile recarsi presso uno sportello ATM e successivamente svolgere l’operazione seguendo le indicazioni presenti sullo schermo. Per una maggiore sicurezza è indicato utilizzare uno sportello che supporti il circuito Mastercard.

Quali operazioni si possono svolgere con questa carta

La prepagata Paysafecard permette di accedere a un’ampia gamma di operazioni come effettuare l’acquisto online e presso gli esercenti, sottoscrivere abbonamenti ai vari siti web, effettuare le ricariche, giocare ai portali d’azzardo e altre operazioni similari consentite dalle diverse prepagate. Pertanto non vi sono limiti particolari seppur questa carta non permette di emettere e ricevere bonifici o l’accredito dello stipendio, visto che non è dotata di codice IBAN.

Conclusioni

Una carta molto innovativa soprattutto sul fronte sicurezza, visto che il circuito Mastercard sta investendo parecchio su questa carta prepagata. 
Il sistema di acquisto dei Pin, che permette di accedere alle somme di denaro, rappresenta un limite interessante grazie al quale è possibile limitare le spese. Pertanto una buona carta in grado di soddisfare le esigenze di coloro che vogliono avere un mezzo sicuro e rapido per quanto riguarda il pagamento, specialmente quello online.

Leave a Reply