Carta prepagata DB Contocarta: Servizi, Costi, Come Richiederla

Carta prepagata DB Contocarta è una carta di debito, nominativa, ricaricabile, decisamente funzionale per coloro che hanno necessità bancarie piuttosto semplici. La moneta elettronica della carta in oggetto circola sul circuito Visa Electron. Ad emettere questa carta prepagata di moneta elettronica è Deutsche Bank. Siccome il denaro che viene qui versato non costituisce deposito, DB Contocarta è esente dall’imposta di bollo sui depositi. In questo senso, si differenzia dai conti correnti tradizionali. La suddetta carta prepagata non ammette la co-intestazione. Inoltre, ogni titolare, in qualità di persona fisica, non può possedere più di una DB Contocarta.

Come richiederla e attivarla

Richiedere DB Contocarta è possibile comodamente online o in alternative presso uno sportello Deutsche Bank. La maggiore età e la residenza in Italia sono requisiti imprescindibili per presentare richiesta. Scendendo nei dettagli, è sufficiente connettersi al sito internet www.dbeasy.it/privati/db_contocarta.html e compilare le informazioni dei campi di riferimento. Siccome la procedura di richiesta è elettronica, occorre apporre la firma digitale sul contratto. La procedura di richiesta di questa carta ricaricabile si conclude attraverso l’upload della copia digitale della carta d’identità e di quella del codice fiscale. Dopodiché, i codici di identificazione verranno inviati direttamente sul proprio numero di cellulare. Al tempo stesso, il sistema procederà all’invio anche dell’autorizzazione alla firma digitale. L’ultimo passaggio per la richiesta online di questa carta consiste nel versare dal proprio conto corrente (presso un istituto italiano) un importo pari ad 1 euro. Una volta che le operazioni di verifica verranno ultimate da Deutsche Bank, DB Contocarta verrà inviata al nuovo titolare.

DB Contocarta

Diverso è il discorso per la richiesta di persona: in questo caso, occorrerà recarsi presso uno sportello della banca e compilare l’apposito modulo, presentando carta d’identità e codice fiscale. Una volta che il modulo risulterà compilato, la banca identificherà il cliente e comunicherà l’accettazione della richiesta. Infine, la carta verrà recapitata al titolare insieme ai vari codici che ne consentono l’utilizzo.

Operazioni che si possono fare con tale carta

La presenza dell’IBAN rendono DB Contocarta la soluzione ideale per portare a termine innumerevoli servizi bancari, come ad esempio:

  • accredito dello stipendio
  • accredito della pensione
  • ricezione di bonifici
  • accrediti periodici, fra cui SEPA Direct Debit
  • ricariche telefoniche
  • domiciliazione di bollette ed utenze
  • pagamento del bollo dell’automobile
  • pagamenti di rate per finanziamenti
  • pagamenti online
  • pagamenti di rate per il mutuo
  • trasferimento di importi in denaro direttamente tramite il sito web di riferimento
  • versamento di imposte come Rav, Mav ed F24
  • prelievi di contanti presso gli sportelli Deutsche Bank (bancomat inclusi) e presso altri sportelli o ATM Bancomat, dove risulta esposto il contrassegno Visa Electron
  • pagamenti contactless sino a 25 euro

Costi e limiti d’utilizzo

Per ciò che concerne i costi di Carta prepagata DB Contocarta, sono solamente due le operazioni a pagamento. La prima è quella del prelievo in contanti e dei pagamenti portati a termine in una valuta differente dall’euro. In questa circostanza, l’addebito ammonta all’1,75% dell’intero importo movimentato; la seconda riguarda la ricarica effettuata presso le ricevitorie SISAL. La trattenuta da parte della ricevitoria corrisponde a 3 euro, indipendentemente dall’importo versato. Per le altre operazioni non sono previsti costi: prelievi in euro, pagamenti, addebiti e ricariche non comportano costi.

In riferimento ai limiti d’utilizzo, basti sapere che il rilascio di questa carta prepagata può avvenire anche a saldo zero. Il motivo di fondo è che non vi è un saldo minimo da rispettare. Non è possibile avere su questa carta un saldo superiore a 50.000 euro.

I due unici limiti d’utilizzo risiedono nel prelievo di contante presso lo sportello automatico, pari massimo a 500 euro al giorno, e nei pagamenti POS, pari a 5.000 euro al mese.

App per smartphone

Nell’era del mobile, avere l’app è imprescindibile per ogni titolare di una carta prepagata. E DB Contocarta non fa eccezioni: è possibile scaricare sull’apposito store sia la versione per iOS che quella per Android. La compatibilità sia con Apple Pay che con Google Pay è in questo caso ai massimi livelli.

Come verificare il saldo della carta

Il controllo del saldo della carta avviene tramite l’app sul dispositivo mobile o in alternativa, effettuando l’accesso all’area riservata. Monitorare in qualsiasi momento la movimentazione di denaro su questa carta sarà semplice ed intuitivo.

Conclusioni

Ciò che rende Carta prepagata DB Contocarta davvero eccellente risiede nel suo essere gratuita (zero canoni mensili e costi annui), nell’utilizzo semplice ed intuitivo e nell’assenza di limiti significativi che non incidono in alcun modo sulla sua operatività.

A fronte di furto o smarrimento di questa carta di debito è possibile contattare i seguenti recapiti telefonici, attivi h24 e 7 giorni su 7: 800.207.167 dall’Italia e 0432-744.106 dall’estero.

Leave a Reply