Carta di Credito di UBI Banca: Come Funziona, Costi, Tipologie e Vantaggi

Il gruppo bancario UBI mette a disposizione della propria clientela un vasta gamma di strumenti di moneta elettronica. Oltre alla normale carta di debito (o Bancomat) noto con il nome di Libramat, UBI banca propone sostanzialmente due versioni di carta di credito.

Carta Libra e Carta Hybrid

Carta Libra può essere considerata la classica carta di credito disponibile in 5 tipologie differenti. Carta Libra Classic e Libra Extra sono attivabili esclusivamente sul circuito Visa mentre Carta Libra Gold, Gold Private e Gold Private Superior sono disponibili sul circuito Mastercard.
Carta Hybrid, disponibile nella versione Classic e nella versione Gold, invece affianca la funzionalità tradizionale a quella revolving più evoluta ed al passo con i tempi.

Entrambe le tipologie di carte di credito vengono emesse dal gruppo UBI e possono essere utilizzate secondo la classica funzionalità prevista per la tipologia di strumento; per tale ragione sono sprovviste di un codice IBAN proprio ma vengono appoggiate ad un conto corrente standard acceso presso una qualsiasi filiale del gruppo UBI.

Carte UBI
Carte UBI

Come richiedere e attivare una carta di credito UBI

Richiedere una carta di credito UBI è un’operazione del tutto intuitiva e semplice. E’ sufficiente recarsi presso la filiale ove si intrattiene il rapporto di conto corrente, firmare un apposito modulo di richiesta e attendere che la carta venga direttamente recapitata al proprio domicilio. Per tutti coloro i quali non avessero la possibilità di recarsi fisicamente in banca, il gruppo UBI ha messo a disposizione un numero verde (800500200) al quale è possibile far riferimento per una lunga serie di operazioni bancarie tra cui la richiesta di una carta di credito.

La consegna materiale della carta avviene dopo un tempo variabile che dipende dalla velocità di inoltro della pratica e dal numero delle richieste in attesa. La carta di credito giunge al domicilio non attiva per motivi di sicurezza; sarà dunque necessario telefonare al servizio clienti per renderla del tutto operativa.

Quali operazioni si possono effettuare

Tutte le tipologie di carte emesse da UBI Banca dispongono di una funzionalità ampia e variegata:

In primo luogo consentono di effettuare disposizioni di pagamento elettronico presso negozi fisici oppure on-line. Nel primo caso è sufficiente strisciare la carta nel POS oppure appoggiarla sfruttando il servizio contacless per concludere il pagamento prescelto. Nel secondo caso, invece, è possibile concludere disposizioni di acquisto presso tutte le piattaforme internet digitando il numero della carta, il codice di sicurezza indicato sul retro ed il codice di controllo di sicurezza inviato dal circuito di appartenenza (se attivato il sistema 3D Secure).

In seconda battuta le carte di credito consentono di prelevare denaro fisico presso gli sportelli abilitati. Sarà sufficiente digitare il PIN a quattro cifre della carta per ritirare la somma prescelta. In terza battuta, alcune carte UBI consentono di “ricaricare” il proprio conto corrente del credito collegato alla carta stessa. L’operazione, però, è a titolo oneroso e prevede una commissione aggiuntiva di Euro 5,50.

Costi e limiti delle carte UBI

E’ possibile conoscere il costo delle carte di credito UBI consultando l’apposito foglio informativo ad esse dedicato. Tra le principali voci di costo ricordiamo:

  • Quota associativa annua (Euro 45,00 per carta Libra Classic e Euro 60,00 per carta Hybrid)
  • Costo di emissione della carta Euro 10,00
  • Costo di rinnovo della carta a fine validità Euro 10,00
  • Duplicazione PIN Euro 1,00
  • Commissione per prelevamento contante 4% sull’importo prelevato.

Tutte le carte di credito sono soggette ad un massimale di utilizzo che varia in relazione alla tipologia richiesta.

Carta di credito Hybrid possiede massimali di utilizzo mensili che vanno da 1.000 a 7.000 per la versione classica e da 5.000 a 100.000 per la versione Gold. Carta di credito Libra invece prevede massimali mensili da 1.600 a 5000 per la tipologia Classic, da 5.200 a 10.000 per la versione Gold e da Euro 7.000 a 100.000 per la carta Superior. Per quel che riguarda il prelevamento di denaro contante le carte prevedono anche un massimale giornaliero variabile a secondo della carta scelta (Euro 600 per la carta classica).

Applicazioni per smartphone

E’ possibile gestire le carte di credito UBI tramite il servizio internet ad esse collegate. Le piattaforme android e IOS sono compatibili con l’applicazione UBI e tutte le carte di credito UBI possono essere collegate telematicamente ai servizi di Google Pay e Apple Pay consentendo al possessore di pagare direttamente da smartphone.

Come verificare il saldo della carta

La gestione della carta di credito (verifica del saldo, dei movimenti e della disponibilità residua) avviene tramite area riservata dedicata nel sito di riferimento UBI accessibile tramite user ID e password personali.

Conclusioni

L’ampia gamma dell’offerta del gruppo UBI consente al cliente di trovare la soluzione più adeguata alle proprie esigenze ed aspettative in termine di spendibilità, massimali e costi applicati.

Leave a Reply