App IO, lo Strumento Essenziale per Partecipare al Cashback di Stato e alla Lotteria degli Scontrini

L’app IO è il nuovo servizio proposto dal Governo, realizzato per mettere in contatto i cittadini alle varie funzioni degli enti locali e nazionali, interagendo esclusivamente con il proprio smartphone. Attraverso questo app è possibile ricevere messaggi e avvisi da parte della Pubblica Amministrazione, rimanendo anche aggiornato su eventuali scadenze per effettuare pagamenti. L’app è disponibile sia su Android che iOS.

Una volta scaricata l’app sarà necessario registrarsi con un’identità digitale, così che la propria identità venga riconosciuta in modo sicuro. Per fare ciò, bisogna utilizzare le proprie credenziali SPID o, in alternativa, usare la Carta d’Identità Elettronica con il PIN allegato al momento del rilascio della stessa. Effettuata la registrazione, bisognerà semplicemente accedere all’app, o attraverso il riconoscimento biometrico, che dipende essenzialmente dalle caratteristiche del proprio smartphone, oppure digitando il PIN.

Sull’app IO si possono configurare le impostazioni relative alla privacy, scegliendo quali messaggi ricevere e come, oppure scegliendo quali servizi sono autorizzati all’invio delle notifiche.

app io
App IO

Come funziona l’app IO

Scaricando questa app, qualunque cittadino potrà accedere direttamente alle funzionalità dei servizi pubblici di qualsiasi ente di interesse, i quali saranno opportunamente integrati nell’app. Come vi abbiamo accennato in precedenza sarà possibile ricevere comunicazioni e messaggi, ricordare scadenze nei confronti della Pubblica Amministrazione, bandi di iscrizione all’asilo nido e molto altro.

Oltre a ciò, è anche possibile ricevere avvisi di pagamento, consentendovi di saldare TARI, Bollo Auto e altro comodamente dal proprio smartphone, senza doversi recare in alcun ufficio postale. Nei prossimi anni verrà integrata la possibilità di ottenere certificati, atti pubblici o notifiche, conservandoli nel proprio smartphone. Infine, sempre in futuro, sarà possibile disporre dei propri documenti personali in formato digitale.

Per completare i pagamenti delle imposta, l’app IO si serve di PagoPA, un sistema che consente di effettuare pagamenti per diversi servizi di tipo pubblico, impiegando carta di credito, bancomat o PayPal.

Come partecipare al Cashback di Stato

L’iniziativa Cashback promossa dal Governo consiste in un rimborso per quanto riguarda gli acquisti effettuati in qualsiasi negozio fisico con carte prepagate, di debito o di credito. Quindi sono escluse da queste iniziative le spese eseguite online o quelle correlate alla propria attività imprenditoriale o professionale.

Il Cashback non pone dei limiti alla tipologie di acquisto, infatti vengono coperte anche le piccole spese, come la visita dal parrucchiere o il caffè.
Per poter godere del 10% di Cashback bisogna necessariamente effettuare un certo numero di transazioni. Infatti bisogna effettuare almeno 10 operazioni dall’8 al 31 dicembre per usufruire dell’Extra Cashback di Natale, che vi permetterà di ottenere un bonus massimo di 150 euro, su una spesa totale di 1500 euro. Inoltre, è possibile ricevere il bonus con 50 operazioni per ogni semestre, partendo da gennaio 2021 fino a giugno 2022.

Le cifre sono le stesse dell’Extra Cashback di Natale, con un rimborso massimo di 150 euro, su una spesa totale di 1500 euro. Per ogni singolo acquisto è previsto un rimborso massimo di 15 euro.

Come partecipare alla lotteria degli scontrini

Dal primo gennaio 2020, per ciascun acquisto effettuato, si avrà diritto a ricevere un biglietto virtuale, che permetterà di prendere parte alla lotteria degli scontrini. Ogni euro speso conferisce il diritto ad un biglietto virtuale, per un massimo di mille biglietti. Per poter partecipare a questa iniziativa è necessario mostrare al negoziante, subito dopo l’acquisto, il proprio codice lotteria, che vi sarà assegnato attraverso l’app. In questo modo lo scontrino verrà abbinato alle vostre credenziali. Il collegamento verrà effettuato dall’esercente grazie ad un lettore ottico, il quale trasmetterà i dati direttamente all’Agenzia delle Entrate.

Leave a Reply